top of page

Auto per neopatentati: quali sono le migliori sul mercato?

Il codice della strada prevede diverse limitazioni per i neopatentati i quali. Ecco quindi una guida su tutti i modelli che è possibile guidare appena presa la patente


Chi ha conseguito da poco la patente deve rispettare alcune limitazioni per i primi anni per potersi mettere alla guida. Le miglioriauto per neopatentati rispettano le prescrizioni previste dal Codice della Strada e molti costruttori propongono modelli con potenze specifiche. In commercio esiste una importante scelta di auto per neopatentati. Vediamo i modelli migliori del 2021/2022.


Le macchine possono guidare i neopatentati: caratteristiche e limitazioni

Per sapere quali auto possono guidare i neopatentati è sufficiente sfogliare il Codice della Strada e leggere l’articolo 117. Qui vengono menzionate le limitazioni alla guida cui devono sottostare i neopatentati sia nella circolazione su strada che nel tipo di vetture che si possono utilizzare.

Il rapporto peso potenza neopatentati

Chi consegue la patente B, per il primo anno dal rilascio, potrà guidare soltanto auto con un rapporto peso potenza di 55 kW/t, mentre nel caso di veicoli adibiti al trasporto di persone con un massimo di 8 posti oltre al sedile del conducente, si applica un ulteriore limite di potenza massima pari a 70 kW/t.

Neopatentati: kw e cavalli

Il Codice della Strada prevede quindi un limite di 55 kW per tonnellata, valore ottenuto dalla relazione tra il peso del veicolo e la potenza del motore. Questo limite per i neopatentati, quindi, non è quindi strettamente legato alla cilindrata del motore ed in alternativa è possibile guidare auto con una potenza massima di 70 kW o 95 cavalli.


Macchine neopatentati: le novità in arrivo nel 2022

Per il 2022 sono previste alcune interessanti novità sul mercato che potranno fare gola anche ai neopatentati. Vediamo i modelli più stuzzicanti.

  • Alfa Romeo Tonale

  • Peugeot 308

  • Toyota Aygo X

  • Ford Focus

Alfa Romeo Tonale: l’attesissima SUV compatta del Biscione si sta facendo aspettare ma il suo arrivo sul mercato avverrà il prossimo anno. Nell’attesa alcune ricostruzioni grafiche anticipano il suo aspetto che si dovrebbe distanziare molto da quello della attuale Stelvio. Attesi anche interessanti motori ibridi.

Peugeot 308: la vettura di segmento C della Casa del Leone è stata completamente stravolta nel look esterno ed adesso è più aggressiva ed in linea con il family feeling del costruttore. Inalterato, invece, l’abitacolo dove spicca sempre il controverso i-Cockpit.

Toyota Aygo X: la citycar della Casa giapponese si è da poco presentata nella sua ultima generazione ed adotta un look convincente con carrozzeria da crossver urbano. Sotto il cofano è presente il motore 1.0 da 72 CV.

Ford Focus: la berlina dell’Ovale Blu è stata da poco presentata nel restyling di metà carriera ed ha colpire è stata la reinterpretazione del frontale adesso addolcito nelle linee e la tecnologia presente in abitacolo tale da rendere la Focus iperconnessa.


Auto per neopatentati 2021: i modelli più venduti

Vediamo quali sono i modelli di auto per neopatentati più venduti nel 2021 sul nostro territorio:

Auto per neopatentatiPrezzo nuovo (da)Prezzo usato (da)Fiat Panda13.400 €4.200 €Fiat 50015.350 €8.100 €Lancia Ypsilon13.900 €8.200 €Renault Clio15.700 €6.900 €Citroën C315.535 €8.800 €Ford Fiesta 17.280 €10.400 €Dacia Sandero9.050 €7.900 €Volkswagen Polo17.958 €9.500 €Fiat 500L19.900 €11.950 €Renault Captur120.687 €12.280 €

Fiat Panda: la terza generazione della citycar italiana continua ad essere l’auto preferita dai neopatentati grazie ai suoi costi di gestione contenuti. La nuova motorizzazione mild-hybrid la rende ancora più parca nei consumi.

Fiat 500: lo stile vintage della citycar Fiat continua a far colpo anche dopo anni. Le possibilità di personalizzazione sono praticamente infinite ed il motore 1.0 mild hybrid è adeguato per le esigenze dei neopatentati.

Lancia Ypsilon: utilitaria chic che non accusa affatto il peso degli anni, la Ypsilon è una delle vetture preferite dal pubblico femminile grazie ad uno stile senza tempo e rifiniture degli interni degne di un’auto di categoria superiore.

Renault Clio: l’ultima generazione dell’utilitaria francese ha mantenuto inalterato il fascino del design della precedente serie, ma è stata notevolmente migliorata negli interni dove adesso si nota una cura ancora più maniacale per le rifiniture. Vista e tatto ringraziano.

Citroen C3: Ormai presente sul mercato da diversi anni, la C3 continua ad attirare un pubblico sempre più numeroso grazie ad uno stile senza tempo. Il restyling cui è stata sottoposta di recente ha portato in dote un nuovo frontale rinfrescato nei gruppi ottici.

Ford Fiesta: votata all’unanimità dalle riviste di settore come l’utilitaria più divertente sul mercato, la Ford Fiesta coniuga un telaio di grande livello ad una cura degli interni degna di una segmento C. Da poco è stato svelato il restyling che ha però fatto perdere incisività al frontale.

Dacia Sandero: l’ultima generazione della berlina rumena si è svelata con un design davvero convincente che ha fatto colpo e conquistato molti acquirenti. Anche gli interni hanno visto un deciso passo in avanti seppur i materiali restino di qualità modesta.

Volkswagen Polo: nome storico per la Casa tedesca, la Polo negli anni è cresciuta in dimensioni e contenuti ed adesso può essere considerata una valida alternativa alla sorella maggiore Golf della quale ha anche molti tratti distintivi del design.

Fiat 500 L: unica monovolume presente in questa top 10 la Fiat 500 L riesce a soddisfare le esigenze di chi è alla ricerca di spazio ma non vuole cedere alla moda dei SUV. Il suo stile richiama i tratti vintage della più piccola citycar ed è ancora molto apprezzato dal mercato.

Renault Captur: basata sulla medesima meccanica della Clio, la Renault Captur si distingue per un look da SUV compatto che ha fatto immediatamente breccia tra i neopatentati. La rivisitazione degli interni, arrivata con l’ultima generazione, ha dato quello sprint in più ad una vettura divenuta best seller per la Casa.


Macchine per neopatentati economiche

Coniugare l’esigenza di avere una vettura che rispetti le specifiche previste dal Codice della Strada a quelle del proprio portafoglio può essere spesso complicato. Scrutando gli annunci del mercato dell’usato, però, si scoprono auto per neopatentati molto interessanti.

Auto per neopatentati economichePrezzoRenault Modusda 1.950 €Fiat 600da 1.200 €Fiat Puntoda 3.200 €Lancia Musada 3.500 €

Renault Modus: nei primi anni 2000, quando la moda dei SUV doveva ancora dilagare, erano le piccole monovolume a farla da padrone e la Renault Modus è una delle migliori esponenti di quel periodo. Il motore benzina da 74 CV è ideale per i neopatentati.

Fiat 600: essenziale e spartana la Fiat 600 si rivela una vettura adeguata per le esigenze di un neopatentato che deve sfruttare l’auto in città. Il motore benzina da 60 CV è adeguato al peso modesto della macchina.

Fiat Punto: segmento B per eccellenza, ormai fuori produzione, la Punto è l’auto per neopatentati da scegliere se si vuole avere un mezzo dai costi di gestione contenuti ideale anche per le gite fuori porta. Il multijet da 95 CV offre consumi contenuti e prestazioni brillanti.

Lancia Musa: lo stile ricercato ed elegante ancora fa girare le teste. La piccola monovolume di Casa Lancia ospita comodamente 5 passeggeri coccolandoli in un abitacolo raffinato e ben rifinito. Il 1.3 diesel da 90 CV sorprende per brillantezza e per i bassissimi consumi.


Auto per neopatentati sportive

Con soli 95 CV sotto il cofano ci si può divertire? La risposta è sì, specie se il peso dell’auto è contenuto. Vediamo le auto per neopatentati sportive più interessanti:

  • Audi A1

  • BMW 114d

  • Classe A160 D

  • Alfa Romeo Mito

Audi A1: piccola, scattante e dotata di un design che richiama i concetti sposati da molti modelli della gamma, l’Audi A1 è una delle migliori auto sportive per neopatentati grazie al motore da 1.0 litro di cilindrata che regala un buon brio al volante. Si parte da 21.900 euro.

BMW 114d: l’ultima generazione della BMW Serie 1 ha abbandonato la trazione posteriore a favore di quella anteriore creando malumore tra i fan della Casa. Ciò non toglie che il DNA sportivo dell’auto sia rimasto pressoché intatto anche con il motore diesel da 95 CV. I prezzi partono da 26.850 euro.

Classe A 160 D: la Mercedes Classe A rappresenta la versione entry level della Casa di Stoccarda e nonostante un abitacolo impeccabile, come da tradizione, offre un bel divertimento alla guida grazie al motore diesel molto scattante. I prezzi partono da 30.000 euro.

Alfa Romeo Mito: per chi ha ristrettezze di budget può essere una valida alternativa guardare al mercato dell’usato e puntare sull’Alfa Romeo Mito. Il 1.3 Multijet da 90 CV esalta le doti telaistiche ed i prezzi si aggirano sugli 8.000 euro per modelli tenuti in modo impeccabile.


Macchine per neopatentati piccole

Se i SUV non fanno per voi è possibile guardare al mercato dell’usato e trovare macchine piccole con potenze specifiche adatte ai neopatentati.

Auto piccole per neopatentatiPrezzoVolswagen Up!14.450€Kia Picanto11.775 €Citroen C113.350 €Toyota Yaris17.400 €

Volkswagen Up!: linee essenziali e pulite, sia negli esterni che negli interni, caratterizzano la citycar della Casa tedesca che ancora oggi continua ad essere molto apprezzata, specie dai neopatentati grazie al motore 1.0 benzina da 65 CV.

Kia Picanto: la Casa coreana ha deciso di scendere in campo in un settore particolarmente complesso come quello delle citycar ed ha riscontrato un buon successo grazie ad una vettura dalle dimensioni compatte e dai costi di gestione contenuti. Il motore 1.0 da 67 CV è perfetto per i neopatentati.

Citroen C1: nata in collaborazione con Toyota e Peugeot, la citycar della Casa transalpina si distingue dalle sorelle per uno stile molto ricercato e personale. Sotto il cofano batte un 1.0 benzina da 72 CV decisamente brioso.

Toyota Yaris: l’ultima generazione del piccolo genio è riuscita subito ad ottenere un ottimo successo di mercato grazie ad un design aggressivo e dimensioni contenute che non sforano i canonici 4 metri. Il 1.0 benzina da 72 CV rappresenta un buon compromesso per un neopatentato.


Cose da sapere

Quali auto possono guidare i neopatentati?

Le auto per neopatentati non possono avere un rapporto tra il peso e la potenza superiore a 55 kW per tonnellata. In nessun caso, inoltre, la potenza dell’auto guidata può superare i 70 kW-95 CV.

Quali sono i limiti per neopatentati?

Oltre ai limiti di potenza di 95 CV, chi ha preso la patente da meno di tre anni, inoltre, deve rispettare una differente tabella di limiti di velocità. In particolare, sulle principali arterie statali ed extraurbane, non è possibile superare i 90 km/h, mentre in autostrada il limite massimo è fissato a 100 km/h.

Quali sono le migliori auto per neopatentati?

Le 5 auto per neopatentati più vendute in Italia sono: Fiat Panda (€13.400), la Fiat 500 ( € 15.350), la Lancia Ypsilon (€13.900), la Renault Clio (€ 16.400 ) e la Citroen C3 (€15.535).

Quali SUV possono guidare i neopatentati?

I neopatentati possono guidare molti SUV, specialmente quelli compatti, tra cui: Fiat 500X, Ford Puma, Kia Stonic e Skoda Kamiql.

Qual è l’auto nuova per neopatentati più economica?

L’auto più economica per neopatentati è la Dacia Sandero con un prezzo di listino di 9.900 €. Al secondo posto troviamo la Kia Picanto a 11.775 € mentre sull’ultimo gradino del podio c’è la Mahindra KUV100 a 12.430 €.


Fonte: Automobile.it



3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page